14/04/2024
(05.03.24)

VERSO IL TRENO DELL’AVISIO. TECNOLOGIE, AMBIENTE, FATTIBILITA’

L’Associazione Transdolomites, in collaborazione con l’Ordine degli ingegneri e L’Ordine degli architetti della provincia di Trento, organizza Il 12 aprile al MUSE-Museo delle Scienze il convegno “Verso il treno dell’Avisio. Tecnologie, ambiente, fattibilità”

La Provincia Autonoma di Trento e Rete Ferroviaria Italiana (RFI S.p.A) sono impegnate nella definizione di un Protocollo d’intesa che dovrà condurre al conferimento dell’incarico per lo studio preliminare per la progettazione ferroviaria del “Treno dell’Avisio”. Oltre a rappresentare un evento storico per le valli di Cembra, di Val di Fiemme e Val di Fassa, la prospettiva dello studio di fattibilità non può che indurre Transdolomites a compiere un salto di qualità nella promozione dell’attività convegnistica e di studio. L’impegno che l’associazione Transdolomites intende assumersi è avviare, pur nell’immaginario, un percorso di progettazione e di costruzione del tanto auspicato collegamento ferroviario pensato per unire Trento con Canazei, attraverso le valli dell’Avisio. Un obiettivo che parte dalla consapevolezza che si sta proponendo la costruzione di una infrastruttura strategica, capace di ridefinire i futuri scenari di mobilità, e che essa verrebbe inserita in territori di grande pregio paesaggistico-ambientale che ospita anche alcuni siti riconosciuti dall’Unesco come Patrimonio Mondiale dell’Umanità.”

L’associazione Transdolomites persegue da anni l’obiettivo di realizzare un nuovo collegamento ferroviario tra Trento e Canazei (Alba/Penia) nel cuore delle Dolomiti, chiamato Treno dell’Avisio dal nome del fiume che percorre le tre valli Fassa, Fiemme e Cembra.

Il programma di dettaglio dell’iniziativa sarà disponibile a breve al link: https://www.transdolomites.eu/

PDF locandina