29/05/2024
(29 Marzo 2017)

SAT, Laboratorio alpino e delle Dolomiti Bene UNESCO, al via la seconda edizione

L’anno scorso la SAT ha firmato una Convenzione con la Provincia autonoma di Trento, in collaborazione con Fondazione Dolomiti UNESCOTrento Film FestivalTSM/STEP e MUSE.

La convenzione non è nata per caso, ma è frutto di una collaborazione attiva dal 2013, quando la Giunta provinciale ha provveduto alla costituzione del “Fondo librario e documentale dedicato alle Dolomiti- bene UNESCO”, presso la Biblioteca della Montagna-SAT.

La dotazione del Fondo librario è andata via via crescendo e la sua gestione si è dimostrata di grande soddisfazione, capace di esiti importanti anche in termini di iniziative comuni e di diffusione dei contenuti intrinseci del riconoscimento delle Dolomiti-Bene UNESCO.

A dicembre 2015 la SAT ha formalizzato la propria disponibilità a collaborare con la Provincia in maniera stabile, attivando un LABORATORIO ALPINO E DELLE DOLOMITI- BENE UNESCO presso la “Casa della SAT”.

La sede individuata per il laboratorio è la sala al pianterreno della Casa della SAT in via Manci 57 a Trento, chiamata Spazio Alpino, per identificare un luogo dedicato ad iniziative legate alla culturale della montagna, un luogo aperto alla partecipazione ed accessibile a tutti.

Lo Spazio Alpino è stato inaugurato ufficialmente il 14 dicembre 2016.

Nei primi mesi dall’apertura, tra dicembre 2016 e febbraio 2017, ha ospitato 2 esposizioni temporanee, 18 proiezioni di film, 4 laboratori, 1 reading e presentazione di libri. A questi appuntamenti, tutti con ingresso libero, hanno partecipato poco meno di duemila spettatori, con la presenza anche di alcune classi scolastiche.

Dopo questa positiva esperienza è già ora di ricominciare e mercoledì 29 marzo verrà presentato il ricco calendario di appuntamenti dell’edizione 2017-18 del Laboratorio alpino e delle Dolomiti Bene UNESCO: una finestra dolomitica sulla città di Trento, che offrirà la libera partecipazione della cittadinanza ad innumerevoli attività: visita ad esposizioni temporanee, proiezione di film e documentari (introdotti da autori, registi, editorialisti e giornalisti), laboratori per bambini, famiglie, adulti e reading.

In coda a questa presentazione verrà proiettato il film-documentario “Cittadini delle Dolomiti”, di Alessandro Filippi (Italia, 2016, 36′).

Il film, in prima visione, raccoglie le sensazioni e le esperienze riguardanti le magnifiche Dolomiti. Intrecciata nelle video interviste una favola delle Dolomiti (ispirata ad una leggenda di Karl Felix Wolff) riproposta in chiave astratto/moderna che accompagna in diversi momenti al finale. Tra viandanti, atleti, artisti, nativi e appassionati, le leggende prendono forma grazie alla danza, le parole e la musica, legati da un unico punto comune, l’imponente Bellezza delle Dolomiti. Alessandro Filippi è un giovane autore trentino, nato nel 1993. Sperimenta fin dai primi anni di medie nella realizzazione di video di arrampicata e foto. Ha frequentato il liceo artistico in ambito multimediale, per poi continuare le proprie esperienze in ambito video grazie a lavori svolti per eventi e video musicali.

A corollario delle iniziative, nell’atrio della Casa della SAT è posto un totem interattivo, grazie al quale chiunque ha la possibilità di ricevere informazioni sul calendario degli eventi e molto altro ancora.

Inoltre al 2° piano della Casa della SAT si trova la Biblioteca della Montagna SAT, una delle maggiori strutture al mondo dove si conservano e si mettono a disposizione degli utenti libri e documenti di ogni tipo sulla montagna e l’alpinismo. La Biblioteca conserva anche un Fondo librario e documentale dedicato alle Dolomiti-bene UNESCO, con migliaia di libri e documenti, nonché un Archivio storico ricco di 80 mila immagini e decine di migliaia di documenti.
 

Informazioni
Biblioteca della Montagna-SAT 
via Manci 57, Trento) – 0461-980211;
sat@biblio.infotn.it ; www.sat.tn.it 
dal lunedì al venerdì, ore -13 ; 14-18, fino alle 19 il giovedì