18/06/2024
(15 Novembre 2022)

LA CULTURA PER LA RIGENERAZIONE DELLA MONTAGNA

In che modo la cultura può migliorare la qualità della vita di chi abita le “terre alte”? Proseguendo un percorso di indagine rispetto alla relazione tra montagna, cultura e benessere, il seminario ha lo scopo di costruire un dialogo tra diversi progetti ed esperienze che hanno puntato su cultura, arte e creatività quali processi fondativi per la vivibilità dei territori di montagna. Cultura e creatività possono contribuire alla costruzione di un’alleanza per una nuova relazione tra popolazione e luoghi. Specialmente in contesti marginali in cui le infrastrutture fisiche e sociali sono scarse, la messa in opera di pratiche culturali, artistiche e interpretative può contribuire alla produzione di nuovi significati per reinterpretare i territori, riappropriarsi dei luoghi, sviluppare nuove dinamiche tra individui (abitanti o forestieri) attraverso la partecipazione e la condivisione. Il seminario propone un confronto tra esperienze in cui si sperimentano nuove forme di sviluppo a partire dalla cultura e dalla condivisione di significati ed esperienze attraverso pratiche culturali.

Intervengono:
Nuovi Mondi Festival – il più piccolo festival di cinema di montagna del mondoSilvia Bongiovanni, Associazione Kosmoki
Pollino Music Festival e Open Sound Festival – culture in evoluzioneNico Ferri, Associazione Multietnica
Frontignano Art Walks – arte pubblica e partecipazione per abitare oggi le terre alteSofia Marasca, Associazione Sineglossa
Contavalle – piccola rassegna del ri-esistereTommaso Pasquini, Associazione Puntodoc

Introduce e modera: Serena Curti, Tsm-Trentino School of Management

La partecipazione è libera previa iscrizione online entro il 29 novembre. AI partecipanti verrà inviato il link per il collegamento al webinar la mattina dell’evento.

Per iscrizioni:
https://www.tsm.tn.it/attivita/ricostruire-paesaggi-per-rigenerare-le-comunita-montane-1