01/03/2024
(13.11.20)

URBANPROMO: ”IL GOVERNO DEL TERRITORIO MONTANO NELLO SPAZIO EUROPEO”

URBANPROMO, l’importante evento culturale di novembre sul tema della rigenerazione urbana, dedica uno degli incontri in programma alle nuove progettualità nelle aree interne e in montagna, presentando il volume “Il governo del territorio montano nello spazio europeo” (Edizioni ETS, Pisa 2020) a cura di Gianluca Cepollaro, Direttore di tsm|step Scuola per il Governo del Territorio e del Paesaggio di Trento, e di Bruno Zanon, membro del Comitato scientifico di step.

L’appuntamento è fissato per giovedì 19 novembre dalle ore 14:30 alle ore 16:30 e si inserisce all’interno della sezione “Proposte di lettura” di URBANPROMO riservata alle opere pubblicate nel corso del 2020 che incrociano i temi della pianificazione e dell’urbanistica trattati attraverso le parole degli autori e degli esperti. Il volume “Il governo del territorio montano nello spazio europeo” riprende alcuni contributi emersi dall’omonimo convegno tenutosi nel 2019 a Riva del Garda in apertura del XXX Congresso dell’Istituto Nazionale di Urbanistica e della VII Rassegna Urbanistica Nazionale.

Si parlerà, quindi, delle montagne come ossatura fisica dell’Italia e come spazio ambientale in cui hanno sede sistemi insediativi di antica origine segnati da differenti condizioni di vitalità. Le Alpi e gli Appennini, infatti, sono uno spazio naturale e culturale strategico per l’Europa per collocazione geografica, qualità delle risorse, opportunità di sviluppo. Anche se negli ultimi decenni le aree montane hanno sofferto la perdita delle funzioni tradizionali, sono numerosi i segnali di cambiamento caratterizzati da forme innovative di sviluppo, che testimoniano della capacità locale di elaborare visioni e di condividere prospettive, da buone pratiche di gestione, in grado di fare rete tra realtà metropolitane e sistema economico sovralocale, e da esperienze di rigenerazione del patrimonio edilizio, che riconoscono il valore dei servizi ecosistemici. Gli esiti sono leggibili in dinamiche demografiche incoraggianti, nella presenza di nuovi abitanti, nella valorizzazione dell’agricoltura di qualità, in sistemi produttivi integrati, in nuove modalità di organizzazione dei servizi pubblici e di interesse collettivo. Tanti i contributi raccolti nel volume che testimoniano come per affrontare i temi del governo dei territori di montagna sia necessario un “nuovo sguardo” interdisciplinare. Tra gli autori si segnalano i contributi di Annibale Salsa, Paolo Castelnovi, Federica Corrado, Giampiero Lupatelli, Francesco Sbetti, Cristina Mattiucci, Antonio De Rossi, Laura Mascino, Riccardo Santolini, Franco Alberti, Costanza Pratesi, Marcella Morandini, Luciano De Bonis, Adriano Oggiano, Angiola Turella, Paolo Grigolli, Gianfranco Postal, Alberto Zanutto.

Durante l’incontro, coordinato da Giuseppe De Luca dell’Università di Firenze, Presidente INU Edizioni, saranno presenti Gianluca Cepollaro e Bruno Zanon, curatori del volume, che discuteranno sul governo del territorio montano insieme a un gruppo di esperti formato da Michele Talia (Presidente INU), Maurizio Dematteis (Associazione Dislivelli), Giampiero Lupatelli (Consorzio CAIRE), Elio Morini (INU – URBIT), Francesco Sbetti (Urbanistica Informazioni), e Maurizio Tomazzoni (INU Trentino).

Per ARCHITETTI, GEOMETRI e INGEGNERI l’iscrizione e la partecipazione all’evento prevede il riconoscimento di Crediti Formativi Professionali.

Programma dell’iniziativa ed iscrizioni
https://urbanpromo.it/2020-en/eventi/urbanpromo-books-readings-proposals-third-session/?noredirect=en_US
https://urbanpromo.it/2020/eventi/urbanpromo-libri-proposte-di-letture/

Vai alla scheda del libro