15/07/2024
(04 Settembre 2013)

STEP – Presentazione della collana “QUADERNI DEL PAESAGGIO TRENTINO “

Giovedì 5 settembre, alle ore 11.30, nella sala stampa di piazza Dante verrà presentata la nuova collana “Quaderni del paesaggio trentino – materiali di lavoro dell’Osservatorio del paesaggio”, edita dalla Provincia autonoma di Trento tramite Step Scuola per il governo del territorio e del paesaggio. L’iniziativa editoriale si inserisce all’interno di una più vasta strategia, delineata dalla legge urbanistica provinciale del 2008 e che ha visto l’istituzione della Scuola per il governo del territorio e del paesaggio (Step) e dell’Osservatorio del Paesaggio della Provincia autonoma di Trento, forum presieduto da Mauro Gilmozzi, assessore provinciale all’urbanistica, enti locali, personale, lavori pubblici e viabilità, nonché la nascita del sito internet paesaggiotrentino.it. Alla conferenza stampa saranno presenti l’assessore Gilmozzi; Romano Masè dirigente del Dipartimento territorio, ambiente e foreste; il professor Pino Scaglione, coordinatore del lavoro di ricerca svolto dalla Scuola di Ingegneria dell’Università di Trento, i cui risultati sono pubblicati nel primo volume della collana. 

I primi due  numeri dei “Quaderni del paesaggio trentino – materiali di lavoro dell’Osservatorio del Paesaggio” sono dedicati dedicati ai progetti sviluppati nell’ambito del “Fondo per la riqualificazione dei centri storici e del paesaggio”, e presentano un’ampia sintesi degli elaborati scaturiti da un articolato percorso di ricerca che l’Amministrazione Provinciale ha promosso e coordinato, con riferimento ad alcune tematiche paesaggistiche di particolare rilievo per il territorio trentino. Il lavoro di ricerca, che ha coinvolto il mondo accademico e delle professioni, è stato presentato alla cittadinanza in numerosi incontri, caratterizzati da grande partecipazione e interesse del pubblico. Il primo volume – quello che viene presentato nella conferenza stampa- riporta appunto gli esiti del lavoro svolto dalla Scuola di Ingegneria dell’Università di Trento, incaricata di effettuare un’ approfondita analisi e di elaborare scenari sui possibili assetti che, in futuro, potrà assumere il territorio. La ricerca approfondisce il rapporto tra gli elementi identitari, i fattori di trasformazione e le possibili azioni di valorizzazione del paesaggio del Trentino e si è conclusa nella primavera del 2013.