29/02/2024
(01.12.21)

CITRAC: NUOVE FRONTIERE DEL REGIONALISMO CRITICO

Il 2 dicembre Sebastiano Fabbrini interverrà al  Mart di Rovereto Sala Conferenze alle ore 18:30 all’interno del ciclo NUOVE FRONTIERE DEL REGIONALISMO CRITICO organizzato dal CITRAC. All’incontro seguirà il dibattito moderato da Alessandro Franceschini.

Il senso di questa rassegna è quello di dare nuova centralità alla critica dell’architettura, riprendendo le fila di quel discorso che si inizia a sviluppare agli inizi degli anni ottanta attorno alla questione del regionalismo critico. Nel 1983 lo storico Kenneth Framtpon scrive infatti il saggio Towards a Critical Regionalism: Six points for an Architecture of Resistance, riprendendo un termine già usato, nel 1981, da Tzonis e Lefaivre. A distanza di quasi trent’anni dalla sua nascita il Citrac intende riconsiderare la questione fondativa del regionalismo critico, interpellando critici e storici dell’architettura di diversa età e provenienza: quattro eventi vedranno il coinvolgimento di relatori di tre generazioni, Davide Tommaso Ferrando, Sebastiano Fabbrini, Walter Angonese e Kenneth Frampton, mettendo a confronto diversi punti di vista sulla necessità di un radicamento dell’ architettura – tanto costruita quanto teorizzata – nel contesto storico, paesaggistico e culturale in cui opera.

Sono previsti CFP Crediti Formativi Professionali:
2 CFP – Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Trento

PDF invito