01/03/2024
(18.09.14)

Accademia della Montagna del Trentino e Università degli Studi di Trento, CORSO RIFUGIO PLUS il progetto di Architettura per i rifugi alpini

Il corso, voluto da Accademia della Montagna del Trentino, rappresenta un unicum nell’offerta formativa italiana e non ha pari neppure nelle altre istituzioni universitarie dell’arco alpino.

Dopo il positivo risultato lo scorso anno con i progetti di ricostruzione del rifugio Catinaccio nella conca di Gardeccia, quest’anno il corso di “Architettura e Composizione architettonica 3 con laboratorio progettuale”, tenuto dal professor Claudio Lamanna, consolida la propria attività didattica sulle terre alte, occupandosi di due rifugi alpini di particolare rinomanza: il Maria e Alberto ai Brentei (2182 m) e il Pedrotti alla Tosa (2491 m).

L’iniziativa ha suscitato notevole interesse da parte degli studenti, che contribuiranno con una piccola quota personale, al punto che da un numero previsto di 50 si è arrivati a 70.

Suddivisi in gruppi di due o tre, gli studenti formuleranno proposte di sviluppo per la riconfigurazione del rifugio Maria e Alberto al Brentei, in accordo con la proprietà del CAI Monza, nonché, in accordo con la SAT, due ipotesi per il Pedrotti: demolizione e ricostruzione oppure ampliamento.
I progetti di massima saranno elaborati a seguito di un sopralluogo di due giorni, il 23 e 24 settembre 2014, con pernottamento degli studenti al Brentei, lezioni all’aperto e confronto con i rifugisti. Il 24 settembre un gruppo di 50 studenti si sposterà al Pedrotti.

Il programma del corso prevede lezioni che affiancano esempi di realizzazioni contemporanee alla storia dei bivacchi e dei rifugi, intrecciando le questioni relative alle esigenze dell’utenza con i problemi della gestione.

Come l’anno scorso, fornirà un contributo al corso Luca Gibello, caporedattore de “Il Giornale dell’Architettura” e presidente di “Cantieri d’alta quota”, associazione culturale che si propone di incentivare la ricerca, la divulgazione e la condivisione delle informazioni storiche, progettuali, geografiche, sociali ed economiche sulla realtà dei rifugi e dei bivacchi alpini. Interverranno anche il presidente di Accademia della Montagna Egidio Bonapace, gestore di rifugio, guida alpina e maestro di sci, il presidente della SAT Claudio Bassetti nonché specialisti di settore, come le guide alpine Franco Nicolini e Luca Leonardi, l’antropologo Annibale Salsa, già presidente generale del CAI nonché presidente del Comitato scientifico di Accademia della Montagna, e i progettisti del notissimo bivacco Gervasutti nel gruppo del Monte Bianco.

Per informazioni
Accademia della Montagna del Trentino
via Romagnosi, 5 – 38122 Trento
tel. 0461 493175

segreteria@accademiamontagna.tn.it
www.accademiamontagna.tn.it

http://rifugioplus.weebly.com/