logo osservatorio tsm
logo osservatorio tsm
20/10/2017

Organizzazione

Cos'è l'Osservatorio?

L’Osservatorio del paesaggio è un organismo a carattere partecipativo con funzioni di documentazione, studio, analisi e monitoraggio dell'evoluzione del paesaggio trentino e di promozione della qualità delle trasformazioni che lo investono.

La Legge provinciale per il governo del territorio 4 agosto 2015 n. 15 all’articolo 12 ha consolidato il ruolo dell’Osservatorio del paesaggio, nato nel 2010, precisandone le finalità e i compiti e rafforzandone il ruolo di struttura attuativa in Trentino degli indirizzi sanciti dalla Convenzione Europea del paesaggio del 2000.

Le modalità di funzionamento e i compiti dell’Osservatorio sono stati precisati con la delibera della Giunta provinciale n. 618 del 22 aprile 2016

Il Presidente dell’Osservatorio è Carlo Daldoss, Assessore provinciale alla coesione territoriale, urbanistica, enti locali ed edilizia abitativa.

L’Osservatorio del paesaggio si struttura in un Forum e in una Segreteria tecnico-scientifica

Il Direttore dell’Osservatorio è l’arch. Giorgio Tecilla Direttore IS studio e ricerca in materia di paesaggio, presso il Dipartimento territorio agricoltura, ambiente e foreste della Provincia autonoma di Trento.

Il supporto organizzativo all’attività dell’Osservatorio è assicurato dalla tsm-step (Scuola per il governo del territorio e del paesaggio).

L’Osservatorio svolge le seguenti attività principali:

  • redazione del Rapporto sullo stato del paesaggio, quale strumento di documentazione e monitoraggio sull’evoluzione, sulla gestione e sulla percezione collettiva del paesaggio in Trentino;

  • attuazione di iniziative per la promozione della qualità architettonica e paesaggistica quali: la definzione di obiettivi di qualità paesaggistica e di orientamenti per la pianificazione e gestione del paesaggio, l’elaborazione di linee guida e di documenti metodologici, l’organizzazione di riconoscimenti e premi, la realizzazione di ricerche, studi, laboratori, ecc. L’IS studio  e ricerca in materia di paesaggio svolge attivata di segreteria del Comitato per la cultura architettonica e il paesaggio istituito dall’art. 13 della LP 15/2016 (delibera n.181 del 22 febbraio 2016 e allegato). La divulgazione del lavoro del Comitato è a cura dell’Osservatorio del paesaggio;

  • gestione delle iniziative di coordinamento e ricerca riconducibili in ambito nazionale e internazionale all’attuazione della “Convenzione europea del paesaggio”;

  • attuazione di iniziative per la sensibilizzazione della comunità trentina alle tematiche del paesaggio e per la promozione della partecipazione attiva dei cittadini alla gestione paesaggistica.

Forum

Nel Forum dell’Osservatorio sono rappresentate diverse componenti della società trentina.

Composizione del Forum


Il Forum:

  • è il luogo del confronto e dell’elaborazione partecipata di proposte per la gestione, la tutela e la trasformazione consapevole del paesaggio trentino;

  • è organo di consultazione e consulenza per la Provincia sulle tematiche paesaggistiche;

  • elabora gli indirizzi generali che orientano l’attività dell’Osservatorio, promuovendo lo sviluppo di iniziative ed approfondimenti tecnico-scientifici; 

  • attraverso i propri membri partecipa alle attività di approfondimento nell'ambito di Gruppi di lavoro e Comitati tematici

Verbali delle sedute del Forum

Segreteria tecnico-scientifica

La Segreteria tecnico-scientifica svolge le funzioni connesse all’attività dell’Osservatorio, avvalendosi di personale della Provincia e di tsm, in ragione delle necessità organizzative e delle competenze professionali richieste.
Il Direttore dell’Osservatorio dirige la Segreteria tecnico-scientifica e svolge funzioni di Segretario del Forum. Cura l’attuazione degli indirizzi generali formulati dal Forum garantendo l’armonizzazione delle iniziative dell’Osservatorio con le attività dell’Amministrazione provinciale. 
Il ruolo di Direttore dell’Osservatorio è affidato all’ Incarico speciale di supporto alle attività di studio e ricerca in materia di paesaggio, istituito presso il Dipartimento competente in materia di paesaggio. 

Il Direttore dell’Osservatorio del paesaggio è l’arch. Giorgio Tecilla IS studio e ricerca in materia di paesaggio presso il Dipartimento territorio agricoltura ambiente e foreste della PAT.



step

tsm-step (Scuola per il governo del territorio e del paesaggio), assicura il supporto logistico, organizzativo e amministrativo necessario al funzionamento dell’Osservatorio. Gli oneri non riconducibili direttamente al personale provinciale impegnato nell’attività di direzione e segreteria scientifica sono computati nelle assegnazioni finanziarie corrisposte annualmente dalla Provincia a tsm. 

Sedi, Staff, Contatti

Osservatorio del Paesaggio

Segreteria tecnico-scientifica

Staff

  • Giorgio Tecilla, architetto direttore dell' Osservatorio 
  • Giuseppe Altieri, architetto 
  • Laura Gobber, architetto

Sede

Via Gian Domenico Romagnosi 9
38122, Trento


Contatti

Giorgio Tecilla
Tel. 0461.497091
Fax 0461.493201
giorgio.tecilla@provincia.tn.it

Giuseppe Altieri
Tel. 0461.494676
giuseppe.altieri@provincia.tn.it

Laura Gobber
Tel. 0461.495473
laura.gobber@provincia.tn.it


tsm-step Scuola per il governo del territorio e del paesaggio

Sede del Forum e supporto organizzativo

Staff

  • Gianluca Cepollaro, direttore 
  • Gabriella De Fino, organizzazione e didattica
  • Paola Flor, organizzazione e promozione   
  • Federica Guerra, organizzazione e didattica
  • Ilaria Perusin, segreteria 

Sede

Via Armando Diaz, 15
38122, Trento

Contatti

Tel. 0461.020060
Fax 0461.020010
osservatoriodelpaesaggio@tsm.tn.it

 

Composizione del forum

Il Forum dell’Osservatorio del paesaggio:

  • è il luogo del confronto e dell’elaborazione partecipata di proposte per la gestione, la tutela e la trasformazione consapevole del paesaggio trentino;
  • è organo di consultazione e consulenza per la Provincia sulle tematiche paesaggistiche;
  • elabora gli indirizzi generali che orientano l’attività dell’Osservatorio, promuovendo lo sviluppo di iniziative ed approfondimenti tecnico-scientifici;
  • attraverso i propri membri partecipa alle attività di approfondimento nell’ambito di Comitati tematici e Gruppi di lavoro.

Nel Forum dell’Osservatorio è rappresentata la società civile trentina, attraverso esponenti del mondo della cultura, della formazione, della ricerca, dell’economia, dell’associazionismo, delle professioni e degli enti pubblici territoriali.

In conformità con quanto previsto dall’allegato alla deliberazione della Giunta provinciale n. 618, d.d. 29.4.2016, il Forum è costituito dai seguenti componenti:

  • l’Assessore provinciale competente in materia di urbanistica e di paesaggio che lo presiede:
    Carlo Daldoss;

  • il Dirigente generale del Dipartimento provinciale competente in materia di paesaggio e urbanistica, con funzioni di vicepresidente:
    Romano Masè;

  • il Presidente del Consiglio delle autonomie locali:
    Paride Gianmoena;

  • tre rappresentanti degli enti locali, designati dal Consiglio delle autonomie locali:
    Claudio Soini, Walter Forrer, Christian Girardi;

  • due rappresentanti del Comune di Trento e del Comune di Rovereto:
    Paolo Biasioli (Comune di Trento), Maurizio Tomazzoni (Comune di Rovereto);

  • due rappresentanti dell’associazione provinciale delle ASUC, della Comunità di Fiemme e della Comunità delle Regole di Spinale e Manez:
    Renzo Daprà, Roberto Giovannini;

  • due rappresentanti dell’Università degli Studi di Trento, esperti in progettazione paesaggistica e territoriale e in storia del paesaggio:
    Claudia Battaino, Dai Prà Elena;

  • i membri del Comitato scientifico della Scuola per il governo del territorio e del paesaggio (step):
    Bruno Zanon, Emiliano Leoni, Annibale Salsa, Emanuela Schir, Catherine Tonini;

  • il Direttore della step:
    Gianluca Cepollaro;

  • il Presidente del Comitato scientifico del Master Dolomiti Unesco:
    Ugo Morelli;

  • un componente indicato dal Museo storico del Trentino:
    Giuseppe Ferrandi;

  • un componente indicato dal Museo tridentino di scienze naturali:
    Michele Lanzinger;

  • un componente indicato dalla Società di scienze naturali del Trentino:
    Lorenza Corsini;

  • un componente indicato da Trentino Marketing:
    Maurizio Rossini;

  • un componente indicato dalla Fondazione Edmund Mach:
    Sergio Menapace;

  • un componente indicato dalla SAT-Società degli alpinisti tridentini:
    Anna Facchini;

  • il Presidente dell’Ordine degli architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori:
    Susanna Serafini;

  • il Presidente dell’Ordine degli ingegneri:
    Giulio Andreolli (delegato dal Presidente dell’Ordine degli Ingegneri);

  • il Presidente dell’Ordine degli agronomi e dottori forestali:
    Claudio Maurina;

  • il Presidente del Comitato interprofessionale delle professioni tecniche del Trentino:
    Stefano Paternoster (delegato dal Presidente del Comitato interprofessionale delle professioni tecniche del Trentino);

  • un componente indicato dalle associazioni del Tavolo Verde:
    Gabriele Calliari;

  • un componente indicato dalle sezioni provinciali delle associazioni di protezione ambientale individuate dal Ministero dell'ambiente, ai sensi dell'articolo 13 della legge 8 luglio 1986, n. 349:
    Giuseppe Toffolon;

  • un componente indicato dal Citrac (Circolo trentino per l’architettura contemporanea):
    Marco Piccolroaz;

  • un componente indicato dalla sezione trentina dell’INU (Istituto nazionale di urbanistica):
    Giovanna Ulrici;

  • un componente indicato dall’Associazione giovani architetti del Trentino:
    Massimo Peota;

  • un componente indicato dalla Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura;

  • un componente indicato dall’Associazione artigiani e piccole imprese della provincia di Trento;

  • un componente indicato dall’Associazione industriali - Confindustria Trento;

  • un componente indicato dalle Associazioni degli albergatori della provincia di Trento:
    Roberto Pallanch;

  • due esperti nominati dal Presidente dell’Osservatorio:
    Alberto Winterle.

La durata in carica dei componenti è connessa alla permanenza del ruolo ricoperto presso gli enti e le strutture rappresentate nel Forum.

Alle sedute del Forum dell’Osservatorio del paesaggio possono essere chiamati a partecipare esperti esterni, individuati in relazione alle tematiche di volta in volta trattate.

Il Direttore dell’Osservatorio è Giorgio Tecilla, I.S. Studio e ricerca in materia di paesaggio, Provincia autonoma di Trento.


PDF deliberazione della Giunta provinciale n. 3127 del 30.12.2010
PDF deliberazione della Giunta provinciale n. 379 del 04.03.2011
PDF deliberazione della Giunta provinciale n. 485 del 14.03.2013
PDF deliberazione della Giunta provinciale n. 641 del 28.04.2014
PDF deliberazione della Giunta provinciale n. 618 del 29.04.2016


Incontri del forum

Comitati tematici e Gruppi di lavoro

Il Regolamento di funzionamento dell’Osservatorio del Paesaggio prevede agli articoli 6 e 7 l’istituzione di Comitati tematici e gruppi di lavoro. 

Art. 6  Comitati tematici e gruppi di lavoro
  1. Al fine di assicurare un’efficace operatività dell’Osservatorio del paesaggio, il forum istituisce al suo interno gruppi di lavoro o comitati tematici o con altri compiti di supporto e/o di approfondimento tecnico-istruttorio.
  2. I gruppi di lavoro e i comitati di cui al comma 1 sono costituiti con riferimento, tra gli altri, ai seguenti temi:
    a) individuazione e valutazione del paesaggio trentino e delle sue trasformazioni e supporto per la redazione del rapporto quinquennale sullo stato del paesaggio in Trentino;
    b) ricerca di parametri e obiettivi di qualità paesaggistica, anche a supporto delle politiche di governo del territorio e di valorizzazione, ripristino e riqualificazione paesaggistica;
    c) supporto per l’elaborazione di linee guida per la redazione di progetti di elevata qualità architettonica;
    d) formulazione di metodologie di analisi e di criteri di valutazione dei valori paesaggistici e delle dinamiche di trasformazione;
    e) formulazione di criteri per la costruzione di un archivio della documentazione relativa al paesaggio e per l’elaborazione di cataloghi del paesaggio;
    f) promozione di attività formative e di educazione e sviluppo per una cultura diffusa del paesaggio e dell’ambiente;
    g) supporto per il collegamento con la rete delle altre istituzioni o osservatori competenti in materia di paesaggio.
Art. 7  Costituzione e funzionamento dei comitati tematici e gruppi di lavoro
  1. I gruppi di lavoro e comitati tematici di cui all’articolo 6 sono costituiti con atto del Presidente dell’Osservatorio, sulla base del pronunciamento del forum. Con il medesimo atto sono individuati i componenti di ciascun gruppo o comitato ed il relativo coordinatore responsabile.
  2. Ciascun gruppo di lavoro o comitato è convocato dal coordinatore responsabile che sovraintende al buon andamento di essi, secondo criteri di efficienza e informalità.
  3. Il Presidente dell’Osservatorio può riunire periodicamente i coordinatori responsabili di ciascun gruppo o comitato, allo scopo di verificare lo stato di avanzamento dei lavori e per favorire ogni utile interazione tra ciascun gruppo o comitato.


Componenti Comitato tematico 1:
STUDIO, RICERCA, DOCUMENTAZIONE, PARTECIPAZIONE E COMUNICAZIONE

  • Coordinatore: Ing. Giulio Andreolli

  • Arch. Mario Agostini, Comitato interprofessionale delle professioni tecniche del Trentino
  • Ing. Giulio Andreolli, step Comitato Scientifico / Ordine degli Ingegneri
  • Prof.ssa Giuliana Andreotti, Università degli Studi di Trento, Facoltà di Lettere e Filosofia Emanuele Bernardi, Comune di Villa Rendena
  • Arch. Claudio Conter, Associazione Giovani Architetti del Trentino
  • Dott. Giuseppe Ferrandi, Fondazione del Museo Storico del Trentino
  • Arch. Enrico Ferrari, Architetto del paesaggio
  • Alberto Giovanella, Regole di Spinale e Manez
  • Dott. Alessandro Gretter, Fondazione E. Mach
  • Dott. Michele Lanzinger, Museo delle Scienze
  • Dott.ssa Paola Matonti, step Comitato Scientifico
  • Dott. Pier Giorgio Mattei, PAT-Servizio Urbanistica e tutela del paesaggio
  • Aurelio Michelon, Comunità della Valle di Cembra
  • Prof. Ugo Morelli, step Comitato Scientifico
  • Dott. Massimo Pavanelli, Camera di Commercio I.A.A. di Trento
  • Arch. Giulia Robol, Comune di Rovereto
  • Arch. Stefania Staniscia (in sostituzione del Prof. Giuseppe Scaglione) Università degli Studi di Trento, Facoltà di Ingegneria
  • Arch. Beppo Toffolon, Rappresentante FAI, Italia Nostra, Legambiente, WWF, Amici della Terra Alto Garda
  • Dott. Catherine Tonini, step Comitato Scientifico
  • Salvador Valandro, Comunità di Valle Alto Garda e Ledro
  • Arch. Alberto Winterle, Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori


Componenti Comitato tematico 2:
LABORATORIO DI PROGETTO SUL PAESAGGIO TRENTINO

  • Coordinatore: Arch. Alberto Winterle

  • Arch. Mario Agostini, Comitato interprofessionale delle professioni tecniche del Trentino
  • Ing. Giulio Andreolli, step Comitato Scientifico / Ordine degli Ingegneri
  • Prof. ssa Giuliana Andreotti, Università degli Studi di Trento, Facoltà di Lettere e Filosofia
  • Emanuele Bernardi, Comune di Villa Rendena
  • Arch. Chiara Bertoli, step Comitato Scientifico
  • Dott. Paolo Biasioli, Comune di Trento
  • Dott. Gabriele Calliari, Coldiretti Trento
  • Arch. Claudio Conter, Associazione Giovani Architetti del Trentino
  • Arch. Enrico Ferrari, Architetto del paesaggio
  • Alberto Giovanella, Regole di Spinale e Manez
  • Roberto Giovannini, Asuc del Trentino e Regole Spinale e Manez
  • Dott. for. Claudio Maurina, Ordine Agronomi Forestali
  • Piergiorgio Motter, SAT Società Alpinisti Tridentini
  • Dott.ssa Paola Matonti, step Comitato Scientifico
  • Arch. Giulia Robol, Comune di Rovereto
  • Arch. Stefania Staniscia (in sostituzione del Prof. Giuseppe Scaglione) Università degli Studi di Trento, Facoltà di Ingegneria
  • Arch. Beppo Toffolon Rappresentante FAI, Italia Nostra, Legambiente, WWF, Amici della Terra Alto Garda
  • Salvador Valandro Comunità di Valle Alto Garda e Ledro
  • Arch. Alberto Winterle Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori


PDF Osservatorio del Paesaggio – Regolamento di funzionamento