logo osservatorio tsm
logo osservatorio tsm
21/10/2020
(02.09.2020)

PRIMA CONFERENZA PANALPINA SU TURISMO, CULTURA E PAESAGGIO

Un evento che, nel contesto della Convenzione delle Alpi, vuole essere promotore di una riflessione a 360° sull’importanza di promuovere e valorizzare il patrimonio culturale-paesaggistico alpino nel turismo. 

Si terrà on-line dal 28 al 30 settembre 2020 la prima conferenza Panalpina sul turismo e le sue relazioni con la cultura e il paesaggio della regione alpina: “Alpine Landscape Meets Culture, Cultural Heritage and Landscape for a new Alpine tourism – ALMCC2020”. La conferenza è stata promossa dalla Convenzione delle Alpi e quindi dalla Delegazione Italiana in Convenzione delle Alpi – Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e con essa dalle regioni alpine che vi partecipano in particolare dalla la Regione autonoma Valle d’Aosta, con il contributo del Comune di Courmayeur e l’assistenza scientifica di Eurac Research e Fondazione Montagna sicura e la partecipazione del Progetto Alpine Space CHEERS.

Un’analisi sulla stretta relazione tra il turismo alpino e il paesaggio culturale delle nostre Alpi, alla scoperta di come la cultura locale abbia plasmato il territorio alpino creando paesaggi divenuti ricchezza culturale ed economica del nostro paese. Una finestra sulle nuove soluzioni e strategie per il turismo locale nell’era post-COVID. Una riflessione sulle chiavi di valorizzazione del turismo alpino culturale.

Per raggiungere questi importanti e ambiziosi obiettivi, la XV Conferenza dei Ministri delle Alpi (Innsbruck, aprile 2019) ha incaricato la Delegazione Italiana in Convenzione delle Alpi e la sua componente territoriale di organizzare una conferenza internazionale in grado di mettere in luce l’importante relazione tra il turismo alpino e il paesaggio culturale. Attraverso un evento virtuale che vedrà coinvolti esperti nei settori del turismo, del paesaggio e dei beni storico-culturali, verranno discusse tematiche quali la valorizzazione del paesaggio culturale nelle Alpi attraverso le Convenzioni UNESCO, la frequentazione culturale della Montagna dopo l’emergenza COVID-19 attraverso nuove prospettive per una ripartenza all’insegna della sostenibilità e la promozione e diffusione del patrimonio e degli itinerari culturali della regione alpina. La conferenza si prefigge l’obiettivo di coinvolgere attivamente enti territoriali, il settore privato e la ricerca sul tema, anche attraverso call per la raccolta di contributi sulla valorizzazione del Paesaggio e del patrimonio culturale della regione alpina come per la preparazione di poster e abstract su tali tematiche.
 

Per maggiori informazioni
http://www.greeneconomy-ccapp.it/ALMCC2020/