logo osservatorio tsm
logo osservatorio tsm
21/10/2020
(15.10.2020)

IDEE DAI GIOVANI PER LA RIQUALIFICAZIONE DELL’EX MENSA SANTA CHIARA

Venerdì 9 ottobre al Parco Santa Chiara di Trento si è tenuta la restituzione del percorso di partecipazione attiva NEXTn EXmensa che attraverso 4 appuntamenti iniziati nel gennaio 2020 ha raccolto e sviluppato delle idee per orientare il progetto di riqualificazione dello spazio Ex mensa Santa Chiara coinvolgendo 20 giovani dai 17 ai 25 anni della città. Il progetto è stato curato dalle Politiche Giovanili del Comune di Trento in collaborazione con CSV Trentino - Non Profit Network.

L’evento si è incentrato principalmente sulla storia dell’edificio, ma non è stata la classica presentazione: Guido Laino, presidente dell'associazione culturale "Il Funambolo", ha interpretato il ruolo di un poliziotto provinciale in un mini spettacolo teatrale che ha indagato sul mistero che si nascondeva dietro l’abbandono dell’Ex Mensa. L’edificio, infatti, era il corpo morto al centro della scena del crimine e, con l’aiuto dell’ispettore Biliardo (Tiziano Chiogna) e del medico/attrice/antagonista Marta Marchi, il poliziotto provinciale è riuscito a risolvere il caso e a svelare come è stata pensata la progettazione di questo nuovo spazio, espressa attraverso i 14 oggetti simbolo scelti dai giovani coinvolti nel progetto:

  • Tappeto: un luogo che porta i sogni nella realtà
  • Pouff: un luogo accogliente
  • Lampadina: un luogo che genera idee
  • Vinile: un luogo dove c’è musica
  • Microfono: un luogo dove amplificare la mia voce
  • Metro: un luogo di crescita
  • Libro di ricette: un luogo dove condividere
  • Spartito: un luogo dove mettersi d’accordo
  • Chiave: un luogo dove molti possono entrare
  • Rete: un luogo che vive in un territorio con altre realtà
  • Frisbee: un luogo dove potersi divertire
  • Computer: un luogo dove poter studiare
  • Tazza di tè: un luogo dove scaldare le relazioni
  • Valigia: un luogo dove custodire

E’ stata un’occasione di condivisione, in cui alcuni rappresentanti di associazioni del territorio hanno espresso interesse a supportare quest’iniziativa. E’ intervenuta anche Elisabetta Bozzarelli, assessora del Comune di Trento con delega in materia di politiche giovanili, formazione, istruzione, cultura, biblioteche e turismo, che ha incoraggiato i presenti a proseguire sulla strada della partecipazione e dell’innovazione.

NEXTn Network è la rete cittadina creata da Trento Giovani, il CSV Trentino e il Comune di Trento per connettere organizzazioni e giovani e dar loro una voce e gli strumenti per poterla amplificare. Quest’evento non è solo la fine della fase di progettazione, ma l’inizio del percorso per realizzare l riqualificazione dello spazio Ex mensa Santa Chiara.


Per approfondire:
https://trentogiovani.it/Attivita/Iniziative/NEXTn-EXmensa
https://trentogiovani.it/Attivita/Iniziative/Riqualificazione-Polo-Ex-Lettere