logo osservatorio tsm
logo osservatorio tsm
24/11/2020
(19.11.2018)

Fiori dalla fabbrica: continua l’attività di partecipazione all’opera di Anna Scalfi Eghenter

Dopo il successo della prima fase di Fiori dalla fabbrica (Trento, Michelin 1927-1999), che si è conclusa in anticipo grazie alle tante persone che hanno raccolto l'invito di partecipare all'installazione artistica in ricordo della ex Michelin, la scorsa settimana è stato previsto un ulteriore turno straordinario di piantumazione extra al parco del quartiere delle Albere. La piantumazione rafforzerà la linea dei bordi della distesa di tulipani bianchi che attendono di fiorire nella prossima primavera, disegnando sul terreno la forma del simbolo che era saldato sul cancello della fabbrica.  L’iniziativa ha voluto fornire una ulteriore  l'occasione per partecipare attivamente al progetto artistico proposto da Anna Scalfi Eghenter per ricordare a Trento uno spazio che ha contribuito alla crescita della città arricchendola in termini culturali, storici ed identitari.

L'artista è inoltre intervenuta nei giorni scorsi all'assemblea d'istituto del liceo classico Giovanni Prati dedicata ad una riflessione sul ruolo della donna nel mondo del lavoro, le testimonianze di Paola Buccella, rappresentante del direttivo del Gruppo anziani Michelin Italia (G.A.M.I. Onlus Sezione di Trento), Tiziana Decarli, ex operaia della Michelin, e Emanuele Montibeller, fondatore e direttore artistico di Arte Sella. Con loro Pietro Boschini, studente dell'ultimo anno, che li ha invitati e ha condotto l'incontro. Un lungo applauso ha seguito le parole di Tiziana Decarli sul coraggio delle donne lavoratrici, che hanno concretamente realizzato con la loro esperienza una conquista che oggi è per noi normalità.

A primavera, al momento della fioritura dei tulipani verrà organizzato un incontro per celebrare la fabbrica Michelin e approfondire la relazione tra “memoria, arti e paesaggio”, grazie alla collaborazione con Step - Scuola per il governo del territorio e del paesaggio.

Momenti che raccontano la nascita, l'evoluzione e la realizzazione di questo progetto artistico diventato patto di collaborazione nell'ambito del regolamento per la cura dei beni comuni.