logo osservatorio tsm
logo osservatorio tsm
17/12/2018
(26.11.2018)

tsm-step, IL RECUPERO E LA VALORIZZAZIONE DEGLI INSEDIAMENTI STORICI (II EDIZIONE)

Gennaio-Marzo 2019


La riqualificazione del patrimonio edilizio di antica origine pone delle sfide di natura tecnica, socio-economica, paesaggistica, urbanistica in una fase di cambiamento del quadro normativo di riferimento ma a fronte di una nuova consapevolezza dei valori in gioco, della elaborazione di metodi innovativi e della messa a disposizione di tecniche di intervento appropriate.
Le motivazioni del recupero risiedono nella esigenza di assicurare livelli elevati di vivibilità degli insediamenti storici rifunzionalizzando edifici di antica origine posti in contesti paesaggistici di grande pregio o entro spazi urbani dei quali costituiscono elementi fondanti la struttura e l'immagine. È necessario quindi sapere rispondere in modo responsabile alle dinamiche in atto che vedono, da un lato, molti territori soggetti a fenomeni di abbandono e, dall'altro, insediamenti in aree di sviluppo oggetto di pesanti trasformazioni. In entrambi i casi, il rischio è di perdere valori storico-culturali, paesaggistici, urbani e, non da ultimo, economici.
Nei tempi recenti il quadro normativo della pianificazione è divenuto più labile, ponendo in capo al progettista e ai tecnici preposti alla valutazione dei progetti nuove responsabilità riguardanti la capacità di leggere e comprendere i manufatti entro il loro contesto, al fine di intervenire con operazioni di alta qualità architettonica, urbanistica e paesaggistica.
Il percorso intende contribuire all'aggiornamento delle competenze specialistiche affermando il ruolo del recupero degli edifici di antica origine quale momento centrale per la rigenerazione degli insediamenti e la riqualificazione del paesaggio.

 
Iscrizioni e maggiori informazioni

PDF brochure