logo osservatorio tsm
logo osservatorio tsm
24/09/2018
(27.06.2018)

LAMO - Termenago innova: ritorna il laboratorio di innovazione sociale

Per 10 giovani universitari o laureati trentini o iscritti all’Università di Trento sono aperte fino al 4 luglio prossimo le iscrizioni al progetto LAMO - Termenago Innova. La proposta, giunta quest'anno alla sua seconda edizione, riguarda un campus nel quale si svolgono attività di co-progettazione con i residenti delle piccole comunità montane, orientate allo sviluppo sostenibile. Organizzato dall’UMST-Sviluppo della riforma istituzionale, afferente all'assessorato alla Coesione territoriale della Provincia, il progetto quest'anno viene realizzato in val di Sole, in collaborazione con il Comune di Pellizzano.

LAMO è un laboratorio di innovazione sociale dedicato alle piccole realtà del Trentino, che nasce con l'intento diretto di valorizzare il capitale umano costituito dagli abitanti e dai giovani universitari ed elaborare progetti di sviluppo locale. Dopo l’esperienza del 2017 che ha interessato i territori di Boniprati nelle Giudicarie e Vederne nel Premiero, la nuova edizione si attiverà a Termenago in Val di Sole, dal 16 al 20 luglio.

Nella piccola frazione del Comune di Pellizzano, 10 studenti universitari, selezionati tramite bando e provenienti da dipartimenti diversi, saranno chiamati a elaborare, con gli abitanti, gli amministratori locali, le associazioni e i giovani del territorio, un progetto di innovazione sociale che potrà essere effettivamente realizzato. Le attività del campus prevedono un primo momento a Trento presso la sede di TSM Step-Scuola per il governo del territorio e del paesaggio dove verrà presentato il contesto teorico e territoriale di riferimento e il metodo di lavoro.

In seguito, gli studenti si sposteranno a Termenago ,dove saranno impegnati in attività di indagine, interviste, analisi dei dati ricerca di best practices. In questa fase esplorativa sarà presente anche la FEM-Fondazione Edumund Mach che presenterà la ricerca sulle professioni del futuro nelle Alpi analizzate all’interno del progetto europeo ALPJOBS.

La fase successiva vedràla scelta di un’idea progettuale da parte di un gruppo di lavoro locale costituito da amministratori locali, rappresentanti della comunità, giovani e gli studenti stessi. Infine,il progetto sarà elaborato con gli attori locali, presentato alla popolazione locale e infine consegnato al Comune di Pellizzano per le fasi successive di eventuale attuazione.

L’esperienza, come hanno dichiarato i giovani e gli attori locali coinvolti nell’edizione del 2017, risulta di particolare interesse: si tratta di un campus laboratoriale dove lavorano insieme giovani provenienti da percorsi disciplinari diversi e cittadini, amministratori e giovani locali; lo scopo, affrontare un tema reale e concreto, richiede un forte lavoro di squadra e di collaborazione, oltre che reale contatto e valorizzazione delle risorse umane locali. (http://www.provincia.tn.it/LAMO_laboratorio_montagna/)



La partecipazione è gratuita. I giovani saranno ospiti del Comune di Pellizzano e alloggeranno a Termenago in una struttura comunale e a diretto e costante contatto con gli abitanti della frazione. Potranno presentare domanda di partecipazione studenti e laureati trentini o iscritti all’Università degli studi di Trento con età inferiore ai 35 anni e con almeno 14 esami universitari superati.

La selezione delle candidature avverrà sulla base di una lettera motivazionale, del curriculum studiorum e tenuto conto dei dipartimenti di provenienza, allo scopo di creare un gruppo di lavoro multidiscilplinare.
La scadenza per la presentazione della candidatura è mercoledì 4 luglio 2018, ore 12.00.

Progetto, bando e modulo: www.autonomielocali.tn.it (sezione Fondo Progetti Montagna)
Inviare il modulo di adesione a prog.sviluppo_riformaist@provincia.tn.it
Per info: UMST Sviluppo Riforma istituzionale, via Romagnosi 9 (Trento)

PDF locandina