logo osservatorio tsm
logo osservatorio tsm
17/10/2017

Comitati tematici e Gruppi di lavoro

Il Regolamento di funzionamento dell’Osservatorio del Paesaggio prevede agli articoli 6 e 7 l’istituzione di Comitati tematici e gruppi di lavoro. 

Art. 6  Comitati tematici e gruppi di lavoro
  1. Al fine di assicurare un’efficace operatività dell’Osservatorio del paesaggio, il forum istituisce al suo interno gruppi di lavoro o comitati tematici o con altri compiti di supporto e/o di approfondimento tecnico-istruttorio.
  2. I gruppi di lavoro e i comitati di cui al comma 1 sono costituiti con riferimento, tra gli altri, ai seguenti temi:
    a) individuazione e valutazione del paesaggio trentino e delle sue trasformazioni e supporto per la redazione del rapporto quinquennale sullo stato del paesaggio in Trentino;
    b) ricerca di parametri e obiettivi di qualità paesaggistica, anche a supporto delle politiche di governo del territorio e di valorizzazione, ripristino e riqualificazione paesaggistica;
    c) supporto per l’elaborazione di linee guida per la redazione di progetti di elevata qualità architettonica;
    d) formulazione di metodologie di analisi e di criteri di valutazione dei valori paesaggistici e delle dinamiche di trasformazione;
    e) formulazione di criteri per la costruzione di un archivio della documentazione relativa al paesaggio e per l’elaborazione di cataloghi del paesaggio;
    f) promozione di attività formative e di educazione e sviluppo per una cultura diffusa del paesaggio e dell’ambiente;
    g) supporto per il collegamento con la rete delle altre istituzioni o osservatori competenti in materia di paesaggio.
Art. 7  Costituzione e funzionamento dei comitati tematici e gruppi di lavoro
  1. I gruppi di lavoro e comitati tematici di cui all’articolo 6 sono costituiti con atto del Presidente dell’Osservatorio, sulla base del pronunciamento del forum. Con il medesimo atto sono individuati i componenti di ciascun gruppo o comitato ed il relativo coordinatore responsabile.
  2. Ciascun gruppo di lavoro o comitato è convocato dal coordinatore responsabile che sovraintende al buon andamento di essi, secondo criteri di efficienza e informalità.
  3. Il Presidente dell’Osservatorio può riunire periodicamente i coordinatori responsabili di ciascun gruppo o comitato, allo scopo di verificare lo stato di avanzamento dei lavori e per favorire ogni utile interazione tra ciascun gruppo o comitato.


Componenti Comitato tematico 1:
STUDIO, RICERCA, DOCUMENTAZIONE, PARTECIPAZIONE E COMUNICAZIONE

  • Coordinatore: Ing. Giulio Andreolli

  • Arch. Mario Agostini, Comitato interprofessionale delle professioni tecniche del Trentino
  • Ing. Giulio Andreolli, step Comitato Scientifico / Ordine degli Ingegneri
  • Prof.ssa Giuliana Andreotti, Università degli Studi di Trento, Facoltà di Lettere e Filosofia Emanuele Bernardi, Comune di Villa Rendena
  • Arch. Claudio Conter, Associazione Giovani Architetti del Trentino
  • Dott. Giuseppe Ferrandi, Fondazione del Museo Storico del Trentino
  • Arch. Enrico Ferrari, Architetto del paesaggio
  • Alberto Giovanella, Regole di Spinale e Manez
  • Dott. Alessandro Gretter, Fondazione E. Mach
  • Dott. Michele Lanzinger, Museo delle Scienze
  • Dott.ssa Paola Matonti, step Comitato Scientifico
  • Dott. Pier Giorgio Mattei, PAT-Servizio Urbanistica e tutela del paesaggio
  • Aurelio Michelon, Comunità della Valle di Cembra
  • Prof. Ugo Morelli, step Comitato Scientifico
  • Dott. Massimo Pavanelli, Camera di Commercio I.A.A. di Trento
  • Arch. Giulia Robol, Comune di Rovereto
  • Arch. Stefania Staniscia (in sostituzione del Prof. Giuseppe Scaglione) Università degli Studi di Trento, Facoltà di Ingegneria
  • Arch. Beppo Toffolon, Rappresentante FAI, Italia Nostra, Legambiente, WWF, Amici della Terra Alto Garda
  • Dott. Catherine Tonini, step Comitato Scientifico
  • Salvador Valandro, Comunità di Valle Alto Garda e Ledro
  • Arch. Alberto Winterle, Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori


Componenti Comitato tematico 2:
LABORATORIO DI PROGETTO SUL PAESAGGIO TRENTINO

  • Coordinatore: Arch. Alberto Winterle

  • Arch. Mario Agostini, Comitato interprofessionale delle professioni tecniche del Trentino
  • Ing. Giulio Andreolli, step Comitato Scientifico / Ordine degli Ingegneri
  • Prof. ssa Giuliana Andreotti, Università degli Studi di Trento, Facoltà di Lettere e Filosofia
  • Emanuele Bernardi, Comune di Villa Rendena
  • Arch. Chiara Bertoli, step Comitato Scientifico
  • Dott. Paolo Biasioli, Comune di Trento
  • Dott. Gabriele Calliari, Coldiretti Trento
  • Arch. Claudio Conter, Associazione Giovani Architetti del Trentino
  • Arch. Enrico Ferrari, Architetto del paesaggio
  • Alberto Giovanella, Regole di Spinale e Manez
  • Roberto Giovannini, Asuc del Trentino e Regole Spinale e Manez
  • Dott. for. Claudio Maurina, Ordine Agronomi Forestali
  • Piergiorgio Motter, SAT Società Alpinisti Tridentini
  • Dott.ssa Paola Matonti, step Comitato Scientifico
  • Arch. Giulia Robol, Comune di Rovereto
  • Arch. Stefania Staniscia (in sostituzione del Prof. Giuseppe Scaglione) Università degli Studi di Trento, Facoltà di Ingegneria
  • Arch. Beppo Toffolon Rappresentante FAI, Italia Nostra, Legambiente, WWF, Amici della Terra Alto Garda
  • Salvador Valandro Comunità di Valle Alto Garda e Ledro
  • Arch. Alberto Winterle Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori


PDF Osservatorio del Paesaggio – Regolamento di funzionamento